Inaugurazione sede “Il Gabbiano Onlus”

10940408_716990375074924_1310849523705340094_nIl 16 Dicembre alle ore 18 si è tenuta l’inaugurazione della sede del Gabbiano Onlus, alla presenza dell’Assessore alla Sanità Bernardini, del presidente del consiglio Comunale  Paola Andreoni, e dell’ex Sindaco Stefano Simoncini e di tanti amici dell’Associazione.

Di seguito il saluto del presidente Sabrina Cantori agli intervenuti.

“Il Gabbiano Onlus é una associazione di volontariato istituita ad Osimo nel marzo 2014 in ricordo della giovane Elisa Caimmi, scomparsa prematuramente a causa di disturbi legati all’alimentazione.
Sin da allora Il Gabbiano Onlus si è subito attivato per sostenere il punto di ascolto “serve una mano” istituito dalla precedente  amministrazione comunale  in via della Croce Rossa e dedicato nella circostanza ad Elisa, per dare un primo ascolto a chi soffre di disagi psichici e disturbi legati all’alimentazione, due problemi spesso legati l uno all altro più di quanto si possa pensare.
Era solo un progetto sperimentale e finiti i 6 mesi di attivazione è stato chiuso. Da qui la decisione del Gabbiano di creare un proprio punto di ascolto, dove fosse possibile accogliere chi ha bisogno di una mano.
Sono  circa 17 milioni gli italiani con problemi di disagio psichico:  disturbi d’ansia, depressione, insonnia, disturbo post traumatico da stress, ciò che in un unico target viene definito il Disagio Contemporaneo.
Un disagio al quale  corrisponde spesso un’offerta di cure adatte.
In un momento così difficile della nostra storia, a causa della crisi assistiamo ad un taglio sempre più consistente di tutti i servizi essenziali per il benessere della persona. Pochi giorni fa la notizia che Villa Igea chiuderà di nuovo in occasione delle vacanze natalizie il reparto DCA per 2 mesi, dopo averlo chiuso ad Agosto per 1 mese. Ad Agosto il Gabbiano aveva denunciato agli organi competenti e alla stampa il fatto, senza ottenere la minima risposta in merito.
Lo stato, le istituzioni pubbliche purtroppo sono diventate come una mamma che non riescono più a prendersi cura dei propri cittadini.
Il Gabbiano vorrebbe essere quella mamma, che senza ricette precostituite vorrebbe star vicino a chi sta male e insieme cercare il modo migliore per curarsi e cercando anche di rendere il costo della terapia accessibile a tutti.
Per questo è nei nostri più vicini progetti la creazione sia on line che in presenza di un punto di orientamento terapeutico, in particolare per i DCA. Altro progetto per gennaio 2015 è una serie di incontri con i ragazzi delle scuole superiori di Osimo per l’informazione e la prevenzione dei disturbi alimentari in collaborazione con altre associazioni specializzate in questo ambito.

“Diventa ciò che sei” é il motto del Gabbiano, tutti hanno delle potenzialità e tutti meritano di farle fiorire e metterle al servizio degli altri .

Il futuro del mondo é nella solidarietà, se anche tu hai voglia di condividere questo ideale con noi iscriviti al Gabbiano  Onlus e diventa quell’ala di riserva per chi non ce la fa più. Insieme torneremo a volare.

Ringrazio le Gabbianelle come  amo chiamare le socie del Gabbiano, le ringrazio per averci creduto… per la vicinanza mostratami in tante occasioni, per l’aiuto dato anche prese da tanti problemi di vita quotidiana.

Ringrazio infine chi mi ha aiutato a realizzare materialmente questa sede, non e stato facile…e senza di loro forse impossibile.
Un pensiero finale che io amo ripetere: ognuno ha la sua strada per andare verso l’Infinito, noi abbiamo scelto questa strada e tu?”

Share this article

You May Also Like